SCOPRI LA TUA PROSSIMA ESCURSIONE

Destinazione

Dal

Al

A spasso per Spello

A spasso per Spello

L’Italia è sicuramente famosa nel mondo per l’alto numero di borghi che ospita, luoghi magnifici e fuori dal tempo. Oggi vogliamo portarvi a Spello, in Umbria, in un’oasi di pace e bellezza.

La cittadina, che si trova nella provincia di Perugia e a pochi chilometri da Foligno, fu fondata dagli umbri e venne chiamata Hispellum dai Romani. Cesare la dichiarò Splendidissima Colonia Julia.

Nel borgo si possono ancora ammirare le antiche mura romane, molto ben conservate, su cui si aprono le tre porte principali: Porta Urbica, Porta Consolare e Porta Venere, quest’ultima arricchita dalle due solenni Torri di Properzio, dal grande impatto visivo. La cittadina è un intreccio di stradine, vicoli, case basse, colorate e fiorite, in cui ogni viaggiatore curioso potrà assaporare la vera anima di Spello, mite e laboriosa al tempo stesso.

Per gli appassionati di arte, consigliamo una visita sia alla chiesa di Santa Maria Maggiore, costruita tra il XII e il XIII secolo, dove è possibile ammirare gli antichi affreschi del pittore umbro Pinturicchio e il pavimento maiolicato di Deruta, entrambi risalenti al 1500, sia alla Cappella Tega, dove sono presenti gli affreschi di Nicolò Alunno e Pietro di Mezzaforte, realizzati nel Quattrocento. Anche la Pinacoteca Civica nel Palazzo dei Canonici e la chiesa di Sant’Andrea ospitano numerosi oggetti d’arte di grande interesse da non perdere.

Infine, per chi ama i sapori autentici e genuini, è bene sapere che Spello fa parte dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio: i suoi alberi di ulivo producono infatti uno dei migliori oli extravergine al mondo. L’olio è quindi l’ingrediente principale alla base della cucina locale, fatta di carne e prodotti contadini, e questo è certamente il periodo più indicato per assaggi e degustazioni del cosiddetto “olio nuovo”.