SCOPRI LA TUA PROSSIMA ESCURSIONE

Destinazione

Dal

Al

TRIP IN CALABRIA

TRIP IN CALABRIA

Oggi vi portiamo nella splendida regione Calabria, punta dello stivale della penisola italiana, per parlavi delle principali attività da fare in questo territorio e per conoscere meglio le tradizioni, la storia e le emozioni che questo luogo unico può evocare, siamo il tuo advisor.

Due brevi pillole su come raggiungere la Calabria:

Aeroporto dello Stretto – Reggio Calabria oppure

Aeroporto Internazionale di Lamezia Terme

Ci sono diverse compagnie aeree, anche low-cost, che collegano le due mete dalle principali città Italiane ed Europee.

Una volta atterrati a Reggio Calabria, non si può non rimanere affascinati dalla vista dello stretto che separa la Calabria dalla Sicilia, una striscia di mare profonda, densa di storia e leggende (i mostri marini Scilla e Cariddi) caratterizzate da acque fredde e correnti traversali, in cui le piccole imbarcazioni fanno fatica ad attraversale.

Dall’altro lato dello stretto è possibile osservare la costa Siciliana, in particolare la provincia di Messina, dominata dai Monti Peloritani e più a sud dal maestoso vulcano Etna, il più grande d’Europa.

Un soggiorno in Calabria deve sicuramente essere programmato tenendo conto dei seguenti luoghi che non è possibile farsi sfuggire:

-       Riviera dei Cedri (Provincia di Cosenza): tratto di costa che si affaccia sul versante Tirrenico, le cui caratteristiche geografiche e climatiche hanno consentito le coltivazioni di Cedri e del celebre Bergamotto. Due isolette da vedere sono sicuramente quelle di Dino, a Praia a Mare e quella di Cirella, a Diamante. Lungo la costa non mancano piccoli borghi con santuari, particolarmente animati durante le feste patronali.

-       Rafting sul Pollino, il parco nazionale conteso tra la Basilicata e la Calabria, immergetevi nelle gole del fiume Lao per provare delle splendide emozioni lungo i piccoli canyon mozzafiato.

-       Tropea, paese caratterizzato da una moltitudine di stradine, vicoli, chiesette e una cattedrale da non farsi sfuggire ed infine la mitica spiaggia bianca. Da un punto di vista culinario è un “must” assaggiare la dolcissima cipolla di Tropea.

-       Aspromonte, in cui è possibile anche sciare nei mesi invernali mentre nei mesi estivi si respira l’aria fresca tipica della montagna. Nei periodi invernali, sciare con lo sfondo del mare è qualcosa di veramente suggestivo. Una menzione particolare merita il paesino di Gambarie pieno di foreste di faggi spettacolari in cui perdersi, ruscelli incontaminati e per i nostri lettori amanti del buon cibo raccomandiamo di provare i salami con la ‘nduja, i funghi ed i formaggi prodotti dagli allevamenti autoctoni.

TRIP IN CALABRIA