SCOPRI LA TUA PROSSIMA META

Destinazione

Dal

Al

Il sentiero degli Dei – Positano

  23/3/2018 
Positano
Agerola
Il sentiero degli Dei – Positano

Il sentiero degli Dei è un itinerario magico della costiera amalfitana, che collega Agerola a Nocelle, frazione di Positano, un piccolo villaggio rurale situato alle pendici del monte Pertuso. A cosa è dovuto questo nome?

Pare sia legato ad un particolare evento della mitologia greca: Infatti, pare che gli dei siano scesi sulla terra per impedire il naufragio di Ulisse mentre cercava di non soccombere al canto delle sirene, ma sbagliarono e arrivarono poco distante dall’arcipelago, per cui dovettero correre per raggiungere il punto esatto.

Proprio dai loro passi è nato quello che viene definito il Sentiero degli Dei. Andiamo alla scoperta di questo itinerario che ci fa viaggiare indietro nel tempo, ai fasti dell’antica Grecia, fino ad arrivare a Positano, la gemma più preziosa della costiera amalfitana!

Percorrendo il sentiero degli Dei

Percorrere il sentiero degli Dei per raggiungere la frazione di Nocelle può sembrare un’impresa ardua, ma per il viaggiatore che ama la natura si tratta di un itinerario naturalistico imperdibile. Lungo 8 km, il percorso parte da Bomerano, una frazione di Agerola, e giunge a Nocelle, da cui si può godere il magnifico panorama di Positano.

L’itinerario è frequentato da molti turisti, si svolge tranquillamente e non presenta particolari difficoltà. L’unico tratto più impegnativo è forse quello che da Nocelle va a Positano, dove ci sono da percorrere ben 1700 gradini, ma sono tutti in discesa e quindi si possono affrontare tranquillamente. In alternativa, per chi non se la sente, è disponibile una navetta porta a destinazione.

Il sentiero da percorrere è abbastanza largo e anche se in alcuni tratti si affaccia senza protezione su dei burroni non vi è pericolo di cadere. Inoltre, è presente una segnaletica ben curata sia alla partenza che lungo il tragitto, per cui è impossibile perdersi.

E allora, per chi desidera provare questa magnifica esperienza non resta che indossare abbigliamento comodo, scarpe da ginnastica e munirsi di una borraccia d’acqua, da riempire anche lungo la strada. Per le soste sono presenti dei tavoli da pic nic lungo il percorso, per riposarsi e magari mangiare qualcosa. Buon viaggio!

Positano meta mondana del turismo internazionale

Meta turistica di fama internazionale, osannata da artisti e personaggi celebri che ne hanno reso famoso il nome nel mondo, Positano è amata e apprezzata non solo per le sue straordinarie bellezze paesaggistiche e la sua caratteristica conformazione, ma anche per la sua mondanità.

Agli occhi de visitatore Positano si presenta in tutta la sua raggiante bellezza: la visione di questo antico borgo marinaro che si affaccia sulla parete rocciosa, quasi come se fosse sospeso tra cielo e mare, ha dell’incredibile! La cascata di casette colorate in mezzo a cupole, archi, vicoli e gradinate, in mezzo ai quali si aprono palme orientali, macchie e agrumeti sembra l’esposizione di un presepe antico che si estende verticalmente fino alla spiaggia Grande.

Il centro abitato si arrampica come su una piramide, verso i Monti Lattari e si adagia a ventaglio su magnifiche terrazze che degradano dolcemente fino al mare blu cobalto. Dalle caratteristiche scalinate si giunge, oltre che alla spiaggia Grande, considerata il salotto diurno di Positano, anche alla spiaggia Fornillo, entrambe raggiungibili anche a piedi.

Invece, per visitare le spiagge La Porta, Arienzo, San Pietro Laurito è consigliabile affittare una barca. In tutto il borgo aleggia quell’aria di leggenda e mito che ancora oggi continua a rapire i turisti, che rimangono affascinati dai tre isolotti che compongono l’arcipelago delle Sirenuse, Gallo Lungo, noti anche nell’antichità. La leggenda racconta infatti che proprio in questo punto vivevano le sirene cantate da Omero nell’Odissea.

A rendere ancora più celebre nel mondo Positano è intervenuta anche la moda: dagli anni ’50 la produzione di capi di abbigliamento coloratissimi è stata esportata ovunque proprio con il nome “Moda Positano”, che la distingue proprio per la vivacità dei colori e che spazia dagli indumenti per il mare ai capi da sera e da cerimonia.

A Positano si producono anche sandali artigianali e negli ultimi si è sviluppata anche la produzione di ceramica artistica. E che dire della gastronomia? Dai piatti a base di pesce ai dolci è tutto un susseguirsi di sapori!

Insomma, dal sentiero degli Dei a Positano potrete vivere un viaggio straordinario!